Renault Captur

  • 00 GG
  • 00 HH
  • 00 MIN
  • 00 SEC
+

Dacia: una piccola, grande Storia

Categories: archivio notizie

Quasi 2000 anni fa, la zona che ora sarebbe quella di Romania e Moldavia messe insieme, era una delle più grandi e strategiche regioni. Dominata per un periodo dai romani, e costantemente frammentata da guerre interne e oltre confine, questo luogo è stato culla di una cultura, di un intero popolo che ha voluto portare quel nome millenario fino ad oggi, ed esportarlo: quel luogo era la Dacia.

La Storia

Quella della Dacia è una storia tanto recente quanto inusuale.
Intorno agli anni ’60, quando venne presa la decisione di produrre automobile sotto un proprio marchio nazionale, ci rese conto subito che a causa della situazione sociale e politica non sarebbe stato semplice avviare un processo lungo e tortuoso, fatto di permessi, licenze e approvazioni governative. Si considerò quindi di bandire una gara internazionale, invitando le maggiori case automobilistiche a proporre il loro progetto. Le uniche richieste della giovanissima casa furono su cilindrata e produzione annua: tra i 1.000 e i 1.300 cm3, per un numero di unità da assemblare tra le 40.000 e le 50.000. Si presentarono la Renault con il modello 10, la Peugeot con la 204, la FIAT e la sua 1.000, l’Alfa con la la Giulia 1.300 e la Austin con la Mini Morris. Ma solo una visita del presidente francese Charles de Gaulle spostò l’ago della bilancia sulla Renault.
Non fu semplice iniziare la produzione del modello scelto, la Renault 12: alcuni problemi tecnici spostò l’iniziale realizzazione in Francia, mentre  in Romania si iniziò ad assemblare la vecchia Renault 8, che sarebbe uscita poi col marchio rumeno.
Ufficialmente, la Dacia nasce il 20 Agosto del 1968.

dacia

Oggi

Se nei primi quattro anni la produzione arrivò a circa 44.000 unità, nel venti anni successivi si toccarono i 2 milioni, grazie alla Renault 12 e al suo essere il modello sul quale si basò un’intera gamma di modelli.
La vera svolta arriva nei primi anni ’90, quando la Dacia progetta, assembla e produce il suo primo modello interamente nazionale, la Dacia Nova, dotato nel 1998 di un motore Renault.
Dal 1999 la stessa Renault possiede il 51% dell’azienda, dando nuova linfa e idee che portano a nuove concezioni di auto come la Sandero e la Duster.

Noi della Cresci Auto conosciamo la storia di ciò che vendiamo, perché la riteniamo importante per l’acquisto tanto quanto sapere potenza, consumi e accessori.
Vogliamo che il Cliente abbia libertà di scelta e consapevolezza di ciò che sta acquistando. Per questo siamo sempre pronti a rinnovare il nostro parco auto (attendiamo infatti con ansia i nuovi modelli Dacia previsti per il 2017), e sempre a disposizione per un incontro, una consulenza, un consiglio.

Cresci Auto
Author: Cresci Auto

Lascia un commento