Renault Captur

  • 00 GG
  • 00 HH
  • 00 MIN
  • 00 SEC
+

Android Auto per Tutti

Categories: archivio notizie

Dall’arrivo degli smartphone, molte cose della nostra vita quotidiana sono cambiate. Dalle app che fanno da istruttore di palestra a quelle che ci insegnano come cucinare meglio, negli ultimi anni siamo stati letteralmente invasi da una tecnologia di cui abbiamo forse diffidato un po’ tutti, inizialmente, ma che col tempo e la pazienza di imparare a gestirla abbiamo capito come può davvero esserci utile.
L’automobile non manca di certo dalla lista dei momenti della nostra vita in cui ci rivolgiamo ad un display, ed ormai vengono prodotte con sistemi che permettono un abbinamento tra loro e gli smartphone praticamente immediato. Ma se siamo in possesso di un auto precedente a questa nuova era, e pensiamo di non poter sfruttare al massimo il nostro telefono, a stravolgere le regole ci pensa Android Auto.

Cos’è

Chi ha una delle auto descritte prima, e cioè quelle già predisposte per il cosiddetto pairing con lo smartphone, sa bene di che parliamo. L’app ufficiale del sistema operativo di Google da utilizzare in macchina: navigatore, telefonate, musica, meteo e tutte quelle informazioni utili a percorrere con serenità e senza distrazioni la nostra strada.
Certo, questo funziona benissimo con una macchina di ultima generazione, ma se la nostra appartiene al periodo precedente, l’avvento del pairing?
Nessun problema, ci pensa Android.

Come Funziona

Basterà avere un telefono con il software aggiornato almeno al 5.0 (Lollipop) ed almeno lo stereo con presa USB o Bluetooth. Una volta collegato, grazie ad Auto il telefono si trasformerà nel navigatore perfetto, senza bisogno di fare altro. Da quel momento potete chiamare il vostro partner, scrivere un messaggio a mamma o capire come arrivare velocemente alla partita della sera senza mai usare un dito: grazie infatti alla predisposizione al comando vocale presente sugli Android con Google Now, con il quale si potranno registrare ad esempio promemoria che ovviamente saranno salvati anche una volta usciti dall’auto, non ci sarà mai bisogno di interagire fisicamente con il telefono.

Insomma, Android apre alla condivisione come nessuno aveva ancora mai fatto prima, Apple inclusa, che adesso deve correre ai ripari e, probabilmente, rinunciare alla sua esclusività per permettersi una reale competizione con Google.

Tutte le marche vendute da Cresci sono già predisposte, o in via di conferma, per poter essere guidate insieme ad Android Auto. Un’occasione in più per contattarci!

Cresci Auto
Author: Cresci Auto

Lascia un commento